• AGGIORNAMENTO ORDINARIO IN CORSO...

    Sito disponibile a breve

    E tu di che famiglia sei? – note di regia

    locandina family

    Note di testo:

    Dedo, Dario all’anagrafe, è un ragazzo adolescente come molti; e, come molti, ha i genitori separati; la sua vita si divide tra il tempo passato a casa con la mamma e i week-end passati con il padre. Giò è il migliore amico di Dedo e passano molto tempo insieme; sono amici dall’infanzia e, a casa di Dedo, Giò è considerato uno di famiglia. I suoi genitori invece sono molto uniti e innamorati.

    Un giorno, per caso, a casa di Dedo, si presenta la figlia della nuova compagna di suo padre. I tre ragazzi iniziano a raccontare le loro storie, fatte di gioie, speranze e delusioni, dove il confronto tra le diverse realtà familiari che li circondano verranno messe a nudo di fronte alla loro giovane coscienza.

    In scena, oltre ai nostri tre giovani protagonisti, troviamo il personaggio del padre di Dario, la sua ex moglie con il suo nuovo compagno i quali, insieme ai tre ragazzi, daranno vita ad una vera e propria commedia degli equivoci pur ricreando uno spaccato realistico di vita quotidiana.

     .

    Note di Regia:

    Questa nuova produzione teatrale mette in scena diverse tipologie di famiglie – da quella definita “tradizionale” a quella “allargata”-  con le loro dinamiche e le loro problematiche quotidiane. I protagonisti sono figli adolescenti che si troveranno ad affrontare molteplici situazioni in relazione ai loro genitori naturali e, in alcuni casi, con adulti che devono ricoprirne il ruolo. Lo spettacolo, scritto in chiave brillante, è una commedia dove i vari personaggi intrecciano relazioni che, scena dopo scena, metteranno in evidenza l’importanza dei valori come la verità, il rispetto, l’educazione in corrispondenza ai problemi come la sessualità, l’affettività, la diversità e il riguardo dei ruoli. Un lavoro originale, sia nella musica che nel testo, dove l’alternanza fra il comico e il drammatico rende lo spettacolo di facile fruizione per il giovane pubblico a cui si rivolge. L’intento di questo lavoro teatrale è di coinvolgere i ragazzi in un’attenta e profonda riflessione sui sentimenti e gli affetti che li circondano, per sensibilizzarli al dialogo emotivo sia tra coetanei, che con il mondo degli adulti.

    DURATA 1 ora e 10

    .

    Testo e Regia di Chiara Colombo

    .

    h

    %